Il mistero di Marie Roget

misteroMarie Roget è una fanciulla parigina di bell’aspetto che lavora in una profumeria. Un giorno scompare misteriosamente, mettendo in subbuglio famiglia e polizia, per poi ricomparire, altrettanto misteriosamente, dopo alcuni giorni di silenzio.

La polizia continua ad indagare, ma non riuscendo a venire a capo del mistero, ben presto l’abbandona senza troppi tentennamenti per dedicarsi a questioni più importanti.

Il problema è che la ragazza, dopo alcuni mesi, sparisce una seconda volta.

Ma stavolta dal fiume emerge il suo cadavere orribilmente mutilato. Monsieur Dupin ricostruirà l’accaduto attraverso la lettura minuziosa degli articoli di giornale che hanno riempito le pagine dei quotidiani per lungo periodo…

COSA NE PENSO IO:

Anche in questa breve storia E. A. Poe incuriosisce, e non poco, il lettore, inducendolo a seguire con trepidazione i suoi ragionamenti, per poi lasciare i puntini di sospensione.

Rispetto, però, a “I delitti della Rue Morgue“, ammetto di aver preferito questa storia che ha un filo conduttore e una sua logicità.

Non è che mi abbia granchè colpito, ma è sicuramente più che sufficiente.

VALUTAZIONE: 6,5/10

Annunci

10 thoughts on “Il mistero di Marie Roget

  1. Mah … che dire di questo insolito ‘giallo’, in cui il @Poe si ispirò ad un fatto reale di cronaca e che, nella sua tipicità, fece da modello a non pochi ‘detectives’ della lettura poliziesca ??? Senz’ altro lo Scrittore non si smentisce, poichè anche questa insolita storia è ben raccontata nelle sue evoluzioni e negii scenari in cui si svolge …. e tuttavia è, fra i suoi romanzi che ho letto, quella che mi è piaciuta di meno : trovo quindi giusto il tuo voto di 6.5/10, anche se io, da @Cavaliere “errante”, gli dò comunque un bell’ 8/10 per averci liberato, qui, da quel libercolo che mi gridava di dirgli il mio segreto ! :mrgreen:

  2. NO ?!? 😯
    No-acqua, no-bombe ???
    Strano …. a sentire i bollettini meteorologici !
    Mah … allora BUONA DOMENICA a te, @Lectry cara, e ….. ehm …. BUONE LETTURE ( almeno … io spero ) IN RIVA AL MARE !!! 😀

  3. Meno male … e allora, bella mia, ti confermo il BUONA LETTURA, sempre auspicando ( … in cuor mio ) che Tu, anzichè andare a frugare nella monnezza, scelga liberamente sugli scaffali della tua libreria il volume ti sta aspettando … talvolta da lungo tempo !
    Leggere, infatti, è una delizia, è una forma legittima per affinare la propria cultura … e non una condanna ai lavori forzati dell’ ennesimo tablet ! 😀

  4. Pingback: I Maestri del Giallo | LE MIE LETTURE IN EBOOK

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...