A chi vuoi bene

beneLa protagonista di questa storia è Tessa Leoni, poliziotta della stradale che svolge regolarmente i turni di notte. Tessa è una ragazza madre, ma da qualche anno ha trovato l’amore. E adesso lei, Brian e Sophie formano una tipica famiglia americana serena e…perfetta.

Ma siamo sicuri che questa sia la verità? Beh, perchè Tessa è stata trovata con l’arma in mano e Brian è cadavere ai suoi piedi. E la piccola Sophie dov’è?

Iniziano le indagini della polizia, indagini non semplici anche per le continue bugie di Tessa. Cosa nasconderà? Che è successo dentro quella casa? Sono queste le domande a cui la detective Warren dovrà rispondere.

COSA NE PENSO IO:

Una storia ricca di suspance e colpi di scena che tiene incollati alle pagine, perchè anche noi lettori siamo curiosi di capire cosa si nasconda dietro le bugie di Tessa.

E’ un giallo che tiene desta l’attenzione e la curiosità, che ha ritmo e che contiene un messaggio d’amore.

L’unica pecca è il finale, sa un po’ troppo di deja vu.

VALUTAZIONE: 7/10

Annunci

La strana morte di Mr. Benson

bensonLa morte di Alvin Benson è parecchio misteriosa. Potrebbe essere un suicidio, ma qualcosa non quadra proprio…

E’ con questo caso che iniziano le avventure dell’investigatore dilettante Philo Vance il quale, al seguito del procuratore distrettuale di New York, si immerge a capofitto nella vita dell’uomo ucciso e porta alla luce dettagli decisamente importanti per svelare l’identità dell’assassino.

Ma ci vorrà un po’ di tempo prima che Philo Vance riesca a convincere le autorità sulla veridicità delle sue ipotesi che, all’inizio, sembrano un po’ strampalate.

COSA NE PENSO IO:

E’ decisamente una delle storie migliori di S.S. Van Dine per una ragione ben precisa: la capacità di creare  diverse soluzioni alternative, ognuna con un assassino diverso e ognuna perfettamente plausibile, per spiegare l’omicidio di Mr. Benson.

Ogni volta si pensa che ci si trovi di fronte alla soluzione dell’enigma per scoprire, poche pagine dopo, che è tutto da rifare :mrgreen:

VALUTAZIONE: 9/10