Eugénie Grandet

eugenieEugénie è l’unica figlia di un uomo molto avaro che si è arricchito e vuole continuare ad arricchirsi finché sarà in vita. Ma nello stesso tempo Papà Grandet nasconde le sue ricchezze dentro casa per osservarle, contarle e ricontarle senza mai stancarsi e afferma di fronte a tutti di essere un povero uomo che vive del proprio lavoro e deve fare economia anche sul cibo e sulle candele.

Nessuno nel piccolo paesino francese di Saumur conosce esattamente l’ammontare delle ricchezze di Grandet e tanto meno lo conoscono la moglie e la figlia, Eugénie. Papà Grandet, infatti, controlla l’andamento della casa e decide tutto, mentre moglie e figlia devono solo obbedirgli.

Eugénie però è diventata una bella ragazza con una dote che fa gola a due pretendenti, i quali, supportati dalle rispettive famiglie, non perdono alcuna occasione per cercare di mettersi in luce e conquistare il cuore della giovane donna.

Ma il destino ci mette lo zampino…

Un giorno un giovane bussa alla porta e conquista in pochi attimi, e per sempre, il cuore di Eugénie. Si tratta di Charles, il cugino di Parigi, che deve affrontare il suicidio del padre e la sua rovina economica.

Charles rimane per qualche tempo nella casa dello zio e, prima di partire per le Indie dove cercherà di far fortuna, promette amore eterno ad Eugénie che, per aiutare il giovane, gli regala tutte le sue monete d’oro.

Questo gesto d’amore e di generosità scatena le ire di Papà Grandet…

COSA NE PENSO IO:

Un libro molto intenso e ben scritto, anche se non amo molto tutti questi struggimenti amorosi.

Peccato che l’autore abbia riservato all’eroina un destino pieno di ricchezze, ma vuoto di affetti!!!!

VALUTAZIONE: 9/10

Annunci

11 thoughts on “Eugénie Grandet

  1. Essì … @Lettrice mia : Tu leggi tanto …
    e non ti frega poi se nel tuo mazzo
    trovi scrittori, in ver, da “secchionazzo”,
    roba cotale … che fà stonare il canto ! 😦

    Ma quando già s’ appresta il gran secchione
    atto a smaltìr la pessima “monnezza”,
    ecco @Balzac, un grande … e la bellezza
    torna a fiorìr con l’ integra emozione !!! 🙂

  2. Brava @Antonella ! Chè un libro buono,
    fuor dalle proposte interessate e oscene
    di tanti editoracci … è un grande dono,
    gioia, emozione, come si conviene ! 🙂

  3. Forse ?!? 😯
    Evvabbè …. nella blogsfera mi sono fatto una pessima reputazione !
    Infatti, per la maggior parte dei Blogger …. io passo per uno che NON ama minimamente i pessimi libri ( quelli che, o letti o non letti …. non lasciano nulla al lettore, e cioè nè emozioni nè una maggior conoscenza, se non, oltre al guadagno di editori e scrittori di pochi scrupoli, una qualche intricata e scema storia d’ amore, magari tinteggiata con esotismi d’ accatto, abborracciata lì per lì tanto per giustificare inenarrabili amplessi ), uno che, al contrario, adora la letteratura classica, quella cioè che ha attraversato i secoli ( ed a volte i millenni ) continuando a donare, a chi la legga, emozioni, svago, coscienza storica, maggior conoscenza dell’ anima umana ….. del tipo, tanto per esemplificare con qualche titolo, della MONTAGNA INCANTATA, A LA RECERCHE DU TEMPS PERDU, L’ ISOLA DEL TESORO, IL MAESTRO DI MARGHERITA, L’ ODISSEA, LA COMMEDIA UMANA ….. etc, etc, etc !!!
    Ah … che brutta cosa una reputazione di questo tipo, @Lectry mia, mentre io – a parlar chiari – SON FATTO PROPRIO COSI’ !!! 😀

    • Come hai potuto notare anch’io sto rivolgendo la mia attenzione anche ai classici. Alcuni li ho adorati, altri mi hanno annoiata.
      Non è una brutta reputazione che ti sei fatto, è il tuo modo di porti nei confronti dei libri e della letteratura.
      Quello su cui non troveremo mai un accorto, io e te, è il fatto che tu rifiuti “per partito preso” di leggere autori contemporanei e che, già solo dal titolo, reputi quella storia spazzatura. Io cerco invece di leggere senza avere pregiudizi, ma se un libro non mi piace lo dico chiaramente e senza mezzi termini, chiunque l’abbia scritto. Non m’importa che si tratti di un autore considerato eccellente, se la storia non mi cattura, c’è poco da fare.
      Io penso di non dover giudicare un libro senza prima averlo letto e, comunque, prima di affermare “Quest’autore non mi piace”, gli do comunque una seconda possibilità (un libro può riuscire male anche a un autore di alto livello).
      Questo è il mio pensiero. Ma non ho mai affermato che io ho ragione e tu hai torto. Ognuno fa e legge quello che gli pare!

      Ps: quando mi contesti, io mi diverto un mondo 😀

  4. Per onestà intellettuale, debbo ( ancora una volta … ) ripeterti che, in realtà, io NON rifiuto i libri cosiddetti scemi “per partito preso” … E del resto, se li rifiutassi ‘tout court’, se non li leggessi ‘a priori’, come potrei permettermi poi di definirli scemi, privi di qualsivoglia emozione, e/o nozione, e/o svago “vero”, e/o benchè minimo spessore ???
    Il fatto è, cara amica, che io “inizio a leggerli” …. ma già dalla seconda pagina ( o dalla terza … o dalle prime righe scritte ) mi accorgo che son fatti di niente, che vengono editati e raccomandati per mero guadagno, e che con essi vengono propagandati “scrittori/scrittoresse” che tutto potrebbero fare tranne che “scrivere romanzi” ! Ed a forza di leggere la buona letteratura, mi diventa, mio malgrado, più facile scoprirne l’ inganno, le scopiazzature …. la vacuità, e quindi li abbandono : se ho commesso la leggerezza di acquistarli da qualche bancarella …. nel secchione delle immondizie, altrimenti, se ho iniziato a leggiucchiarli estraendoli dalle mensole ( o dal bancone ) di una libreria, magari perchè ero stato attratto dal titolo o dalla copertina …. rimettendoli scrupolosamente a posto !!!
    Ma, come si suol dire ….. TANA LIBERA TUTTI !
    E ognuno faccia come crede !!! 😀

  5. Pingback: I magnifici 7 capolavori della letteratura francese | LE MIE LETTURE IN EBOOK

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...