Maruzza Musumeci

maruzzaGnazio Manisco è un cinquantenne originario di Vigàta. Dopo aver vissuto diversi anni in America, a seguito di un incidente sul lavoro che lo ha fatto diventar zoppo e che gli ha fruttato un po’ di denaro come risarcimento, torna nella sua terra natìa e si sistema in un terreno che si affaccia sul mare. Lì costruisce un paio di stanze e si dedica a far rinascere quell’appezzamento abbandonato e trascurato per anni.

Ad un certo punto si rende conto che ha bisogno di una sposa e si affida alla Gna Pina, vecchina del luogo che tutti in paese conosce.

Dopo un paio di tentativi andati a vuoto, Gnazio si fidanza e poi sposa Maruzza Musumeci.

Ma lei non è certo una donna comune…E qui mi fermo perchè altrimenti anticiperei troppo. :mrgreen:

COSA NE PENSO IO:

E’ una storia che si allontana molto dagli standard a cui siamo abituati con Camilleri: non è un giallo, non c’è un enigma da risolvere, non ci sono crimini. E’ una favola, come l’autore stesso la definisce! Una favola che è ambientata tra la fine dell’800 e l’inizio del 900 a Vigàta, una saga familiare con elementi magici a far da cornice.

A me è piaciuta molto, nonostante la presenza di tutte queste stramberie magiche, irreali ed estremamente fantasiose. 

E con il dialetto, Camilleri ha dato il meglio di sè! 😉

VALUTAZIONE: 9/10

Annunci

5 thoughts on “Maruzza Musumeci

  1. Condivido il tuo commento, @Lectry cara ! 🙂
    Del resto, il tuo corregionale @Andrea, bravo e interessante quando narra le vicende dell’ attuale Sicilia attraverso le indagini del Commissario Montalbano, diviene “splendido e imperdibile” quando descrive, come nel libro che hai commentato, l’ immaginaria città siciliana di Vigata alla fine ‘800 .

  2. Secondo me SEMPRE …. quando @Andrea, basandosi su documenti storici “reali”, inventa sagaci e carnose storie nella sua immaginaria Vigata ! 🙂
    Con punte straordinarie, nei IL BIRRAIO DI PRESTON ( per me, il miglior libro che abbia mai scritto @Camilleri ), LA CONCESSIONE DEL TELEFONO e UN FILO DI FUMO !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...