Il diario di velluto cremisi

diario vellutoEmily è appena stata lasciata dal marito ed è sconvolta e addolorata per la fine di un matrimonio nel quale aveva creduto, nonostante le differenze sociali e caratteriali con il marito.

Decide, quindi, di lasciare un po’ la sua casa e di trasferirsi per un mesetto in casa di una zia che vive in una piccola isola. Isola nella quale Emily ha trascorso i lunghi periodi delle vacanze estive durante la sua infanzia.

Ad accoglierla è, pertanto, zia Bee, frizzante vecchietta a cui Emily è molto legata.

Dal cassetto della sua camera emerge un diario dalla copertina di velluto cremisi, nel quale è narrata una storia d’amore, d’amicizia e di dolore. E’ una storia vera? E’ la base di un romanzo mai concluso? Chi sono le persone citate?

A Emily toccherà rimettere insieme i pezzi del puzzle….

COSA NE PENSO IO:

Nonostante ad un certo punto, anche abbastanza lontano dalla parola fine, si capisca che le persone del passato siano collegate a filo doppio con quelle del presente e qualche banalità che dà al romanzo un tocco rosa, è una storia che ho letto con piacere. Niente di particolarmente impegnativo, ma una lettura leggera e gradevole.

VALUTAZIONE: 6/10

Annunci

10 thoughts on “Il diario di velluto cremisi

  1. Ehm … bella, e giovane, donna ‘sta @Sarah Jio, non c’ è che dire … essì !
    Una bionda niente male … 😀
    Ma questo DIARIO CREMISI, mi sconfinfera poco …. e ‘sti misteri poi, ma che ne sa la bella @Sarah ?!?
    Dice : è una lettura agevole … embè ???
    Pure la lettura della lista della spesa …. è agevole ! :mrgreen:

  2. Ipercritico ?!? 😯
    Naaaa ….
    Piuttosto, amante della buona letteratura ‘originale'(*), e …. ehm …. delle belle donne ! :mrgreen:

    (*) l’ idea del diario segreto …. sebbene pennellato a cremisi … e la circostanza di farlo ritrovare ‘ad hoc’ …. è vecchia come il cucco !

  3. Embè ??? … E me la chiami una variante delle miriadi circostanze di “ritrovamento diari segreti” …. l’aver “fatto emergere da un cassetto”, come fosse un pesce o un @sub, “quel diario segreto” ad @Emily ???
    Venghino, siori e siore, …. venghino qui a prelevare diari segreti … ce n’ è per tutti i gusti !
    Lo volete verde-acqua ?!?
    C’ è …. basta aprire un cassetto del comò !
    Cremisi ???
    Nessuna paura : munito di “maschera e pinne” …. sta casualmente emergendo dal cassetto dei deodoranti !
    Lo preferite ‘giallo ocra’ ???
    C’ è …. bell’ e pronto sul lampadario della bouvette !
    Prezzi modici …. segretezza diaristica “garantita”, varietà ‘ad hoc’, specie per @scrittoresse, affascinanti, nullafacenti e bionde, in vena di dipanare misteri insoluti da anni ! :mrgreen:

  4. Eh eh eh eh eh eh ….. 😆
    POLEMICO, IO ?!? 👿
    IOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO ?!?
    POLEMICOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO ?!?
    Ebbene … ehm … SI’ !!! :mrgreen:

  5. … e manco poco. Qui. Ma ci vuoi lasciar divagare un po’ con letture leggere? Mica siamo tutti/e intellettuali/omniscienti come te!
    A proposito @ser Bru’ (e scusa, @Lectry, per l’ invasione di campo), pizza e mortadella nun se ponno più fa’ là. I due son diventati mangereccerie per turisti “acculturati”. Piazza del Pantheon è al massimo degrado e affollata come Piazza San Pietro ad un’ udienza solenne in una bella giornata. Però la granita di caffè alla Tazza d’ oro è ancora una delizia!

  6. @Emma …. Tu quoque ??? 😯
    Ma che cacchio c’ entra, la necessità di “essere acculturati” per essere in grado di leggere “capolavori” della letteratura mondiale ???
    E infine, dove sta scritto che la buona letteratura ( come ad esempio, la letteratura poliziesca, cosiddetta “letteratura gialla” ), non sia fonte di risate e divertimento, o di commozione “non scema ed epidermica” e riflessione, o non debba essere, di per sè stessa, una occasione per acculturarsi, o meglio per approfondire la propria conoscenza ???
    Il tuo, mi sembra “uno sfondar porte aperte”, poichè fin dall’ inizio si è detto, ed anche scritto qui, “TANA LIBERA TUTTI …. ED OGNUNO SIA LIBERO DI LEGGERE QUEL CHE GLI PARE” !!!
    E dunque ???
    Da ultimo ( ma che t’ è successo ??? Non ti riconosco più … 😐 ) : pizza e mortadella …. sarebbero diventato un lusso da “turisti acculturati” ( e ridaje co’ ‘sta cultura … macchett’ ha fatto ) ?!? 😯
    Ommioddio, eccoti le coordinate …. e come puoi vedere, di acculturamento non c’ è una ceppa …. mentre invece occorre “fame e passione”, “fame e piacere di mangiare all’ aria aperta cose buone e fatte ancora senza zozzerie”, “fame e amore per Roma”, senza storcere il nasino se, ieri come oggi, masse di turisti non rinunciano ad ammirarne la bellezza …. anche se, e non solo oggi ma anche ai tempi miei ( anni settanta, ottanta, novanta …. l’ altro ieri ), gli esercenti cialtroni continuano ad accatastare sul suolo pubblico ‘tavolinetti e sedute’, ‘tendoni ed altri squallori’, rendendo difficoltoso il libero movimento !
    In cotanta, antica e recente, zeribba, basta tuttavia :
    1) andare al FORNO, in Via dei Pastini, e comprarsi almeno due etti ‘a cranio’ di pizza bianca ‘alla romana’ …. spaccata :
    2) uscire ed entrare nel negozietto di pizzicheria adiacente, la loro buona mortadella, almeno tre etti ‘a cranio’ ;
    3) inserire la mortadella nella pizza e …. andare a mangiarsela fuori “mugulando come per un amplesso”, sedendosi in Piazza del Pantheon, sul muretto ai suoi fianchi, sulle gradinate della fontana antistante in mezzo alla piazza … o al limite, in uno dei tanti caffè, cosa difficile, questo sì, ( e lo era anche ai miei tempi … sapessi quante volte mi mangiavo pizza e mortadella “in piedi”, camminando e mugulando … ), ma di soluzione non impossibile !
    😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...