Cavalli selvaggi

cavalli“Cavalli selvaggi” è il primo capitolo della trilogia della frontiera scritta da Cormac McCarthy, autore statunitense.

Il protagonista è John Grady Cole, sedicenne texano, che, insieme al cugino Rawlings, lascia il suo paese per dirigersi in Messico.

I due ragazzi partono di notte, in sella ai propri cavalli e affrontano un lungo viaggio immersi in un paesaggio sconosciuto e immenso.

Durante questo tragitto verso il Messico, un altro ragazzino, Blevins, si unirà ai due viaggiatori. Ma chi è questo ragazzino che ha paura dei fulmini e sembra scappare da qualcosa di non ben definito? Questa rimarrà una domanda senza risposta…

John Grady e Rawlings troveranno lavoro presso una fattoria messicana e lì il nostro protagonista si innamorerà della bella figlia del padrone. Amore ostacolato, ovviamente, dalla famiglia che non permette mescolanza di ceti sociali.

Ci sarà il lieto fine per i due amanti?

COSA NE PENSO IO:

Onestamente ammetto che non avrei mai preso in mano un libro western se non fossi stata “forzata” da una sfida letteraria del gruppo “Readers Challenge” di Anobii.com! 

E ammetto, altrettanto sinceramente, che sono arrivata all’ultima pagina perchè il romanzo è scorrevole e per cercare di trovare risposta sul destino di John Grady e Alejandra.

Non è sicuramente il mio genere e la storia non ha certo contribuito a farmi cambiare idea! 

Poi, in alcuni punti, trovo la narrazione abbastanza confusa. Alcune cose andrebbero spiegate meglio al lettore che non può certo tirare a indovinare.

Quindi niente di eccezionale e trama un po’ scontata, almeno per quanto mi riguarda.

😉

VALUTAZIONE: 4/10

 

Annunci

6 thoughts on “Cavalli selvaggi

  1. Un pochino … ehm … di manica corta, eh ???
    Cos’ è, non ami le selvagge praterie del west e gli arrembanti cavalli al galoppo in un nitrire di froge al vento ed agli implacabili cow-boys che rudemente, quegli indomabili cavalli, li cavalchino ?!? 😯
    Capisco …. il buon @Cormac …. non ammalia gentili donzelle dai sospiri romantici, nè propone eroi che ad esse si confacciano … tuttavia : perchè dargli uno stentato e miserabile 4/10 ?!?
    Non sarebbe stato meglio, @Lectry, se Tu nella circostanza ti fossi svenata e gli avessi appioppato un bell’ ed esaustivo 5/10 ?!?
    Eh … meglio sempre tagliare il male a metà ! :mrgreen:

  2. E se mi piaceva …. gli avrei appioppato un mediocre 5/10 ?!? 😯
    Oppure, mi permetterei di prenderti in giro, visto che più o meno concordo con te che gli hai uncinato un bel 4/10, eh ?!?
    Ah … ‘@Lectry @Lectry’ …. che mi combini ???
    @McCarthy, non è autore “da buttar via” …. ma mi sembra che ci azzecchi poco, col genere più idoneo a “romantiche lettrici”, mentre calza a perfezione a “rudi maschiacci” che se la galoppano, col lazo in mano ed i capelli al vento, in groppa a focosi destrieri lungo le ex incontaminate pianure del west ! :mrgreen:
    O no ? 😯

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...