Oscar e la dama in rosa

oscarChi è l’Oscar del titolo di questo libro di Eric-Emmanuel Schmitt?

Oscar è un bambino, ma nonostante ciò è giunto alla fine dei suoi giorni. E’ malato di leucemia, ha subito la chemio e il trapianto di midollo. Ma tutte le cure si sono rivelate inutili.

Si trova pertanto in un reparto pediatrico di un grande ospedale, ma per la sua testa girano un’infinità di domande a cui nessuno sembra voler rispondere.

Le domande più interessanti rimangono domande. Avvolgono un mistero. A ogni risposta, si deve associare un “forse”. Sono solo le domande senza interesse ad avere una risposta definitiva.

Oscar è sveglio, ha capito che presto morirà. Ma gli altri sembrano diventare sordi di fronte alle sue richieste di spiegazioni.

 

Se dici “morire” in un ospedale, nessuno sente. Puoi star sicuro che ci sarà un vuoto d’aria e che si parlerà d’altro. Ho fatto la prova con tutti.

Anche i genitori di Oscar sono talmente impauriti, da chiudersi nel loro dolore. Hanno paura di Oscar e, spesso, preferiscono scappare piuttosto che dover affrontare la lucidità del bambino.

Ho cercato di spiegare ai miei genitori che la vita è uno strano regalo. All’inizio lo si sopravvaluta, questo regalo; si crede di avere ricevuto la vita eterna. Dopo lo si sottovaluta, lo si trova scadente, troppo corto, si sarebbe quasi pronti a gettarlo. Infine ci si rende conto che non era un regalo, ma solo un prestito. Allora si cerca di meritarlo. (…) Più si invecchia, più bisogna dar prova di gusto per apprezzare la vita. Si deve diventare raffinati, artisti.

Solo una volontaria, Nonna Rosa, riesce a trattarlo come una persona qualunque, risponde alle sue domande e lo invita a vivere pienamente i suoi sentimenti. Poi gli propone un gioco e lo invita a scrivere a Dio…

COSA NE PENSO IO:

Bellissimo, commovente, tenero.

Fa riflettere e fa sperare. Da leggere.

VALUTAZIONE: 10/10

Annunci

6 thoughts on “Oscar e la dama in rosa

  1. Concordo con te, @Lectry : un libro da leggere …. e da ricordare ! 😀
    E, se posso permettermi …. leggiti di @Schmitt, la piece IL VISITATORE, un lavoro sorprendente !

  2. mmmh… da una parte questa tua recensione mi ha molto incuriosita. Dall’altra lo so che mentre lo leggerò mi verrà voglia di strapparmi il cuore… Devo pensarci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...